13 Novembre: Cresime a San Martino!

cresime 2021 genova san martino d'albaro parrocchia ragazzi arcivescovo marco tasca
L'arcivescovo, Mons. Marco Tasca Ofm Conv. con i ragazzi della Cresima. Anno 2021. Chiesa di San Martino d'Albaro

L’arcivescovo, Mons. Marco Tasca Ofm Conv. con i ragazzi della Cresima.
Anno 2021. Chiesa di San Martino d’Albaro

cresime 2021 genova san martino d'albaro parrocchia ragazzi arcivescovo marco tasca

Sabato 13 novembre, nei giorni in cui la nostra comunità festeggiava il suo Santo Patrono, San Martino di Tours, l’Arcivescovo Marco Tasca ha amministrato il Sacramento della Cresima a quattro ragazze e ad undici ragazzi. L’Arcivescovo visitava per la prima volta la nostra chiesa poiché, per tutte le restrizioni della pandemia, non avevamo ancora potuto chiedergli di venire tra noi. Nella festa di sabato mattina grande è stata per tutti i presenti la gioia di incontrare da vicino il Pastore al quale è stata affidata la nostra Diocesi. Al termine della celebrazione egli si è mostrato particolarmente attento a tutti i presenti, ringraziando chi ha contribuito a rendere bella la cerimonia, anche il coro, rivolgendosi con semplicità, dolcezza e partecipazione ad anziani e bambini, prestandosi di buon grado e con fraterna simpatia per le foto ricordo.

La celebrazione è stata la conclusione di tre anni di preparazione: tre anni purtroppo molto accidentati, con una lunga interruzione all’inizio della pandemia, che ha azzerato metà anno di catechismo nel 2020. Ma, anche in questa discontinuità imposta, nei ragazzi abbiamo visto una generale fedeltà alla frequenza.

Questo ci fa sperare in un’altrettanta fedeltà alla vita della comunità nella chiesa parrocchiale, anche se sappiamo, per esperienza, che impegni e distrazioni del mondo in cui si addentrano a vivere, potrebbero indebolirli nella perseveranza. La parrocchia offre loro il percorso di dopocresima, fondato molto sull’impegno di ragazzi poco più grandi di loro, della cui disponibilità speriamo vorranno approfittare. Potranno portare il loro contributo a formare un bel gruppo, in cui divertirsi ma nel quale trovare anche l’occasione per confrontarsi su quei problemi che via via incontreranno nella vita che vanno a scoprire.

Noi catechisti, che li abbiamo accompagnati in questi ultimi tre anni, siamo contenti di averli conosciuti. Ce lo siamo detto più volte, al termine degli incontri di catechesi. Sono nei nostri cuori ed auguriamo loro che, confidando sempre nella forza di quello Spirito Santo che è sceso potente su di loro sabato scorso, affrontino ogni problema della vita senza sentirsi mai soli: Gesù sarà sempre con loro, anche attraverso i familiari, le madrine, i padrini e le persone amiche, quando ne avranno bisogno.

Ad Andrea, Chantal, Federico, Filippo, Francesca, Gianluca, Giovanni, Jacopo, Lorenzo, Matteo, Nicolò, Noemi, Rachele, Samuele e Vincent diciamo che vi ricorderemo sempre anche se tra qualche anno, incontrandovi per strada, faticheremo a riconoscervi, per quanto sarete ulteriormente cresciuti. Fermateci voi, ne saremo felici! E per qualunque cosa chiamateci pure: avete i nostri numeri, ci saremo sempre.

Andreina, Romina, Carlo