Beato il cuore che perdona: inno GMG 2016

Beato il cuore che perdona! Un inno all’amore del Padre.
Valerio Ciprì trascrive cosi l’originale testo pensato per l’inno della Giornata Mondiale della Gioventu a Cracovia del 2016.
un testo che ben si adatta al messaggio del Santo Padre Francesco dal titolo “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia» (Mt 5,7)”.

Il centro del massaggio è l’amore universale del Padre misericordioso che perdona tutti i suoi figli e li salva donando se stesso.

Sei sceso dalla tua immensità
in nostro aiuto.
Misericordia scorre da te
sopra tutti noi.
Persi in un mondo d’oscurità
lì Tu ci trovi.
Nelle tue braccia ci stringi e poi
dai la vita per noi.

Beato è il cuore che perdona!
Misericordia riceverà da Dio in cielo!

Solo il perdono riporterà
pace nel mondo.
Solo il perdono ci svelerà
come figli tuoi.

Beato è il cuore che perdona!
Misericordia riceverà da Dio in cielo!

Col sangue in croce hai pagato Tu
le nostre povertà.
Se noi ci amiamo e restiamo in te
il mondo crederà!

Beato è il cuore che perdona!
Misericordia riceverà da Dio in cielo!

Le nostre angosce ed ansietà
gettiamo ogni attimo in te.
Amore che non abbandona mai,
vivi in mezzo a noi!
Beato è il cuore che perdona!
Misericordia riceverà da Dio in cielo!

[/su_column]